Credito d’Imposta per investimenti 4.0

Nuovo Piano Nazionale Industria 4.0

È allo studio del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) il potenziamento e la proroga del Credito d’Imposta Industria 4.0.

Le principali novità saranno le seguenti:

  • Innalzamento dei massimali di spesa rispetto al 2020;
  • La possibilità di utilizzare il contributo in un minor periodo (per i beni materiali, in tre anni anziché in cinque).

Ricordiamo, comunque, che la fattura di acquisto dovrà riportare l’esatta dicitura del riferimento normativo all’agevolazione, pena la revoca del beneficio.

Il Credito d’Imposta è un incentivo di carattere automatico e le aziende dovranno conservare la documentazione che attesti l’effettivo sostenimento delle spese.

Per non incorrere in contestazioni, è consigliabile produrre una perizia tecnica che contenga:

  • la descrizione del bene e delle sue funzioni nell’ambito del processo aziendale;
  • l’ assegnazione dello stesso tra le categorie dei beni agevolabili;
  • l’ indicazione del costo del bene e dei suoi componenti/accessori;
  • la verifica nel dettaglio dei requisiti di interconnessione.

Naturalmente, come passaggio finale, l’agevolazione richiesta dovrà essere indicata nella dichiarazione dei redditi.

Per leggere il nostro precedente articolo sul Credito di Imposta clicca qui.

PiuSicura Srl ha già fornito il servizio di redazione perizie a molteplici clienti nel corso del 2020.

Importante! Il Credito d’Imposta è cumulabile con altre agevolazioni che abbiano a oggetto i medesimi costi.

Per una prima consulenza gratuita ed un preventivo con costi certi, o per essere contattato dal nostro ufficio, compila il form qui di seguito riportato.

Il tuo nome (richiesto)

La tua Azienda

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento i miei dati personali ai sensi della legge D. Lgs 196/2003 e s.m

2020-11-23T15:09:09+00:0023 Novembre 2020|news|