Credito di imposta sui beni strumentali

Credito di imposta sui beni strumentali, agevolazione fiscale per le imprese, anche agricole, che effettuano investimenti innovativi “4.0”.

La Legge di bilancio 2020 (L.160/2019) ha introdotto un’agevolazione fiscale in sostituzione del precedente Iper Ammortamento 270%, il credito di imposta sui beni strumentaliche prevede la possibilità per tutti i titolari di reddito d’impresa e di aziende agricole di beneficiare di un incentivo, per investimenti innovativi effettuati dal 01/01/2020 al 31/12/2020.

Questo credito di imposta consiste in un’agevolazione sul costo di acquisto dei beni, quali:

– Beni strumentali controllati da sistemi computerizzati o gestiti tramite opportuni sensori e azionamenti (anche macchine operatrici agricole e non);

– Dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica «4.0»;

– Sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità.

Il credito di imposta è compensabile in 5 quote annuali di pari importo, a decorrere dal periodo di imposta seguente (gennaio dell’anno successivo) a quello di interconnessione del bene ed è consigliato presentare una perizia tecnica redatta da perito abilitato.

Sono compensabili tutte le imposte dovute dall’azienda e versate in via telematica con modello F24.

PiuSicura resta a Vs. disposizione per il servizio di perizie tecniche e per lo studio di fattibilità del Vs. progetto in ottica “4.0”.

Per scaricare la nota informativa ed i costi Clicca qui

Modulo di contatto:

Il tuo nome (richiesto)

La tua Azienda

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento i miei dati personali ai sensi della legge D. Lgs 196/2003 e s.m

 

2020-03-13T10:42:38+00:0013 marzo 2020|bandi|